it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

«Non distogliere lo sguardo dal povero» (Tb 4,7)

Bambini con disabilità i più emarginati al mondo

Roma, 30 mag. – Circa 93 milioni di bambini, uno su 20 tra quanti hanno meno di 14 anni, convivono con una disabilità moderata o grave. E nei Paesi in via di sviluppo i bambini con disabilità sono gli ultimi tra gli ultimi, i più trascurati e vulnerabili. È quanto emerge da Rapporto Unicef ‘La condizione dell’infanzia nel mondo 2013 -Bambini e disabilità, lanciato oggi.
"Dalle analisi emerge che i bambini con disabilità sono tra le persone più emarginate al mondo – denuncia l’organizzazione Onu per l’infanzia – se i bambini che vivono in condizioni di povertà hanno minori probabilità di frequentare la scuola o accedere ai centri sanitari quelli con disabilità ne hanno ancora meno. Anche il genere è un fattore chiave di discriminazione; le bambine con disabilità hanno minori possibilità dei maschi di ricevere cibo o cure".
Il rapporto denuncia quindi come i bambini con disabilità abbiano minori possibilità di ricevere cure mediche o di andare a scuola e siano tra i più vulnerabili alla violenza, agli abusi, allo sfruttamento e all’abbandono.
Da TMNews

Ascolta e leggi l’intervista al Presidente Unicef su Radio Vaticana

Condividi quest'articolo