it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

Intorno a una strategia per il futuro del nostro Paese occorre far convergere risorse umane prima ancora che economiche e in questo orizzonte stimolare azioni, interventi, progetti, proposte che vadano a favorire “il superamento dell’inequità” e la promozione di una “nuova economia” più attenta ai principi etici. 

Don Francesco Soddu, Direttore Caritas Italiana

Progetto 8×1000

Contributo CEI: 21.654€Contributo Caritas Diocesana: 2.406€Costo totale progetto: 24.060€Inizio: 1 settembre 2017Conclusione: 31 agosto 2018
In cosa consiste il servizio: in virtù di esperienze pregresse, quali progetti "Mediazione e accompagnamento" e "Protetto. Rifugiato a casa mia", si vuole puntare su pilastri fondamentali dell’integrazione, quali: istruzione di base, formazione professionale, inserimento lavorativo.Questa prima linea progettuale è essenziale per la partecipazione, l’inclusione sociale, il senso di appartenenza alla vita di una comunità.Un’altra fase consiste nella condivisione del progetto da parte del territorio, con il coinvolgimento e la partecipazione attiva delle parrocchie, in modo da iniziare proprio dall’ambito ecclesiale un movimento verso il cambiamento che "è possibile". Anche in questa fase l’aspetto formativo è essenziale, in quanto la presentazione e la diffusione delle esperienze positive favoriscono l’accoglienza.

Condividi questo articolo