it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

La carità si rallegra nel veder crescere l’altro. Ecco perché soffre quando l’altro si trova nell’angoscia: solo, malato, senzatetto, disprezzato, nel bisogno… La carità è lo slancio del cuore che ci fa uscire da noi stessi e che genera il vincolo della condivisione e della comunione.

«A partire dall’amore sociale è possibile progredire verso una civiltà dell’amore alla quale tutti possiamo sentirci chiamati. La carità, col suo dinamismo universale, può costruire un mondo nuovo, perché non è un sentimento sterile, bensì il modo migliore di raggiungere strade efficaci di sviluppo per tutti» (FT, 183).

(Papa Francesco, Messaggio per la Quaresima 2021)

Centro Diurno Sr Giuseppina Nicoli

Offre spazi per l’ascolto, assistenza sanitaria e medicazioni semplici, lavanderia e docce. Un gruppo di volontari gestisce il servizio (al mattino apre dalle 8,30 alle 11.30 (dalle 12 è aperta la mensa di via Rolando) e nel pomeriggio dalle 14,30 alle 18.30, ora di apertura dell’Ostello maschile).

Il servizio nasce il primo giugno 2016 dal progetto cofinanziato dalla Caritas Italiana con i fondi dell’8×1000 che ha avuto come fine primario quello di creare relazione partendo dall’ascolto: il contatto giornaliero e continuativo, la “vicinanza” facilitata dai nuovi ambienti, i momenti di socializzazione (giochi di società, partita in tv ecc.) che favoriscono la conoscenza personale, l’amicizia e la creazione di un clima familiare. 

Il servizio è gestito dalle suore Figlie della carità

8.30-11.30 / 14.30-18.30 con accesso contingentato 8 persone volta

Se vuoi essere “guidato” al centro diurno dal tuo navigatore, clicca su “Visualizza mappa più grande”

Condividi questo articolo