it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

La Giornata Mondiale dei Poveri torna anche quest’anno come sana provocazione per aiutarci a riflettere sul nostro stile di vita e sulle tante povertà del momento presente.

Davanti ai poveri non si fa retorica, ma ci si rimbocca le maniche e si mette in pratica la fede attraverso il coinvolgimento diretto, che non può essere delegato a nessuno.

(Papa Francesco)

Messaggio per la Giornata delle Comunicazioni Sociali 2021

Vincenzo Corrado, Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali CEI, spiega il significato dell’immagine scelta per accompagnare l’animazione della Giornata del 16 maggio.
 

“La sfida che ci attende è quella di comunicare incontrando le persone dove e come sono”. Le parole di papa Francesco che danno il titolo al messaggio per la prossima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali hanno accompagnato il lavoro per la realizzazione del manifesto che ogni anno l’Ufficio nazionale mette a disposizione per l’animazione nelle diocesi e nelle parrocchie. Il manifesto, realizzato dalla Scuola di Arte Sacra di Firenze, offre una suggestione sui sentieri del dove e del come… Un’opportunità di riflessione, ma anche di azione. Una lezione da riscoprire in questo momento della nostra storia. Una sana creatività che – come emerge dal manifesto – può aiutare a progettare nuove forme di prossimità che passano da una comunicazione attenta e responsabile.

 Vincenzo

Tratto da www.comunicazionisociali.chiesacattolica.it

Settimana della ComunicazioneVideo eventi

Condividi quest'articolo