it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

La sfida urgente di proteggere la nostra casa comune comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare. Il Creatore non ci abbandona, non fa mai marcia indietro nel suo progetto di amore, non si pente di averci creato. L’umanità ha ancora la capacità di collaborare per costruire la nostra casa comune. 

Papa Francesco, Laudato si’, 13

Progetto Elen Joy

Sportello informativo

Dallo scorso novembre, in L.go Seminario 6 a Sassari, è attivo un punto di contatto informativo e di orientamento sulle procedure e modalità di tutela, come previsto dalle leggi italiane in materia.

Lo spazio è rivolto a tutti i cittadinstraniervittime di sfruttamento o di grave sfruttamento a scopo lavorativo, sessuale o vittime di tratta. Di fronte a situazioni di sfruttamento lo sportello offre la possibilità di aiuto e sostegno, dall’outreach alla presa in carico, attraverso l’adesione a percorsi differenziati volti alla protezione, regolarizzazione, tutela, progetti di autonomia mediante inclusione socio – lavorativa e interventi sull’abitare, in base ai bisogni espressi.

Il servizio è gestito dalla Congregazione delle Figlie della Carità di S. Vincenzo de’ Paoli Sardegna – che porta avanti il progetto Elen Joy attraverso una serie di attività che comprendono il lavoro a 360 gradi nel contrasto al traffico di esseri umani. Unico ente accreditato e attuatore del bando ministeriale per la creazione di servizi di assistenza e integrazione in favore di vittime di tratta, è l’ente di riferimento nella regione Sardegna riconosciuto dal Ministero delle Pari Opportunità.

Comunicato-apertura-sportello-SS

Sede di contatto
Giovedì 9,00–12,00
L.go Seminario, 6 – Sassari
Tel. 371 5610231
E-mail: spazioarcobaleno.ss@libero.it
Numero Verde Anti Tratta
800 290 290

Se vuoi essere “guidato” al centro di ascolto dal tuo navigatore, clicca su “Visualizza mappa più grande”

Condividi quest'articolo