it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian
Siamo più soli che mai in questo mondo massificato che privilegia gli interessi individuali e indebolisce la dimensione comunitaria dell’esistenza. Aumentano piuttosto i mercati, dove le persone svolgono il ruolo di consumatori o di spettatori. L’avanzare di questo globalismo favorisce normalmente l’identità dei più forti che proteggono sé stessi, ma cerca di dissolvere le identità delle regioni più deboli e povere, rendendole più vulnerabili e dipendenti. In tal modo la politica diventa sempre più fragile di fronte ai poteri economici transnazionali che applicano il “divide et impera”.
Papa Francesco, Fratelli tutti n.12

35ª Marcia regionale della pace

In seguito all’approvazione dell’ultimo decreto legge del Governo contenente le nuove norme per arginare il contagio da Covid-19 nelle festività, il Comitato promotore, insieme alla Delegazione regionale Caritas Sardegna, alla Caritas Ales-Terralba, alla Caritas diocesana di Cagliari, al CSV Sardegna Solidale e al Comune di Sanluri, ha stabilito l’annullamento della della 35° Marcia della Pace.

La manifestazione, dal tema “Educazione, lavoro, dialogo tra le generazioni: strumenti per edificare una pace duratura” era inizialmente prevista in presenza a Sanluri.

L’iniziativa si svolgerà in modalità online sul canale YouTube della Caritas regionale, nello stesso giorno e orario previsti, mercoledì 29 dicembre 2021, alle ore 15:00.

Condividi quest'articolo