it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

La Giornata Mondiale dei Poveri torna anche quest’anno come sana provocazione per aiutarci a riflettere sul nostro stile di vita e sulle tante povertà del momento presente.

Davanti ai poveri non si fa retorica, ma ci si rimbocca le maniche e si mette in pratica la fede attraverso il coinvolgimento diretto, che non può essere delegato a nessuno.

(Papa Francesco)

Ucraina: fermiamo la guerra

“Ogni conflitto porta con sé morte e distruzione, provoca sofferenza alle popolazioni, minaccia la convivenza tra le nazioni”. Per questo i Vescovi del Mediterraneo – riuniti a Firenze per l’incontro Mediterraneo frontiera di pace –  “chiedono ad una sola voce pace”, esprimendo preoccupazione e dolore per lo scenario drammatico in Ucraina e fanno “appello alla coscienza di quanti hanno responsabilità politiche perché tacciano le armi”. 
 

Caritas Italiana ha avviato una raccolta fondi, mettendo subito a disposizione un primo contributo di 100.000 euro per i bisogni immediati e resta accanto alla Caritas in Ucraina ed alla popolazione tutta. Invita anche alla prossimità con le sorelle e i fratelli ucraini che sono nel nostro Paese – spesso impegnati in servizi di cura nelle nostre famiglie -, accoglie e rilancia l’invito che la Presidenza della Cei ha fatto a tutte Chiese che sono in Italia a unirsi in una corale preghiera per la pace e ad aderire alla Giornata di digiuno indetta da Papa Francesco per il prossimo 2 marzo, Mercoledì delle Ceneri per la conversione dei cuori e per invocare il dono della pace.

Venerdì 18 marzo la CEI organizza una giornata di preghiera per le vittime del Covid-19 e per la fine del conflitto in Ucraina
Comunicato
 
È possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana (Via Aurelia 796 – 00165 Roma), utilizzando il conto corrente postale n. 347013, o donazione on-line tramite il sito  www.caritas.it, o bonifico bancario (causale “Europa/Ucraina”) tramite:
 
• Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma –Iban: IT24 C050 1803 2000 0001 3331 111
• Banca Intesa Sanpaolo, Fil. Accentrata Ter S, Roma – Iban: IT66 W030 6909 6061 0000 0012 474
• Banco Posta, viale Europa 175, Roma – Iban: IT91 P076 0103 2000 0000 0347 013
• UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119
 
 

Impegni diocesani

Informazioni per gli aiuti: come si sta muovendo la Caritas diocesana

Le questue raccolte nelle Messe di sabato 26 e domenica 27 febbraio 2022, in tutte le Parrocchie e Chiese della Diocesi,  saranno destinate al sostegno alle popolazioni dell’Ucraina.

Mercoledì delle Ceneri: preghiera per la pace in Ucraina e fiaccolata

In questa giornata di inizio del tempo in preparazione alla Santa Pasqua del Signore Gesù, siamo invitati dal Santo Padre Papa Francesco a vivere quel giorno dedicandolo intensamente alla preghiera e al digiuno per la pace.
Infatti, a seguito delle tristi vicende che stanno coinvolgendo l’Ucraina, anche il nostro Vescovo Gian Franco invita ogni comunità parrocchiale o religiosa dell’Arcidiocesi di Sassari a pregare per la pace in Ucraina. 

Adorazione Pace in Ucraina

Aggiornamento pagina: 16/03/2022

Condividi quest'articolo