it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

La carità si rallegra nel veder crescere l’altro. Ecco perché soffre quando l’altro si trova nell’angoscia: solo, malato, senzatetto, disprezzato, nel bisogno… La carità è lo slancio del cuore che ci fa uscire da noi stessi e che genera il vincolo della condivisione e della comunione.

«A partire dall’amore sociale è possibile progredire verso una civiltà dell’amore alla quale tutti possiamo sentirci chiamati. La carità, col suo dinamismo universale, può costruire un mondo nuovo, perché non è un sentimento sterile, bensì il modo migliore di raggiungere strade efficaci di sviluppo per tutti» (FT, 183).

(Papa Francesco, Messaggio per la Quaresima 2021)

Un po’ di storia della Caritas Turritana

La Caritas diocesana nasce a Sassari il 1u00b0 marzo 1982. Presieduta dall’Arcivescovo Mons. Paolo Carta, organizzata per mezzo di un proprio statuto, ha lo scopo di favorire l’attuazione del precetto evangelico della caritu00e0 nella comunitu00e0 diocesana e nelle singole comunitu00e0 parrocchiali.
Il nuovo statuto viene approvato nel 1988 da Mons. Salvatore Isgru00f2, successivamente modificato nel 1991 e nel 1993. L’attuale statuto, rivisto e modificato alle nuove esigenze, u00e8 stato approvato da Mons. Paolo Atzei prima nel 2005 e da ultimo nel 2017.
In linea con il progetto pastorale diocesano la Caritas diocesana promuove l’animazione delle comunitu00e0 ecclesiali al senso di caritu00e0 verso le persone e le comunitu00e0 in situazione di difficoltu00e0.
Cura la comunicazione mediante la diffusione della programmazione, la creazione del sito web, la collaborazione con il periodo diocesanou00a0Libertu00e0 e la stampa locale.