it Italian
ar Arabiczh-TW Chinese (Traditional)en Englishfr Frenchit Italian

La Giornata Mondiale dei Poveri torna anche quest’anno come sana provocazione per aiutarci a riflettere sul nostro stile di vita e sulle tante povertà del momento presente.

Davanti ai poveri non si fa retorica, ma ci si rimbocca le maniche e si mette in pratica la fede attraverso il coinvolgimento diretto, che non può essere delegato a nessuno.

(Papa Francesco)

Consiglio, Giunta Direttiva ed équipe Caritas

Cosa sono

Équipe Caritas:

Gruppo di lavoro che si riunisce ogni due settimane (il venerdì) per proporre, esaminare, approvare le iniziative e verificarne la realizzazione.
Per équipe diocesana intendiamo "un gruppo ristretto di persone, che aderiscono al progetto educativo e pastorale di Caritas, chiamato a sostenere, in base a chiare deleghe, alle attività specifiche delle varie aree di interesse in essa presenti". (definizione estrapolata dalla relazione di Pierluigi Dovis, direttore Caritas di Torino "Lavorare in équipe, orizzonte organizzativo per una Caritas diocesana")

Oltre al direttore sono presenti i suoi collaboratori. Questi sono principalmente i responsabili di settore.

Componenti:
don Gaetano G. – direttore
don Antonello M. – vicedirettore, referente LAB
Sr AnnaMaria F. – responsabile CdA diocesano, Centro servizi diocesano
Speranza C. – responsabile CdA diocesano per immigrati
Francesca C. – responsabile OpR
Antonio G. – responsabile SCN, rappresentante mensa
Giovanni L. – referente Prestito della Speranza
Sr Andreana C. – rappresentante ostello maschile
Mirko C. – responsabile Uff. animazione
GianFranco A. – responsabile Uff. comunicazione

Consiglio

Il Consiglio è costituito dal Direttore, dalla Giunta direttiva, da un sacerdote parroco designato dal Consiglio presbiterale, da un religioso e da una religiosa designati dai rispettivi organismi della CISM e dell’USMI, da due laici indicati dalla Consulta diocesana delle Aggregazioni Laicali, da un referente di ciascuna zona pastorale.

Questi membri vengono scelti tra persone competenti, sensibili ed esperte nella pastorale della carità. Nel Consiglio si possono cooptare anche rappresentanti di altri organismi e uffici pastorali, specialmente quelli coi quali più affini al settore. Il Consiglio si riunisce almeno due volte all’anno.
Compiti:

– discutere e approvare i programmi, verificarne l’attuazione;
– approvare i bilanci.

Giunta Direttiva

La Giunta Direttiva è costituita dal Direttore, Vice Direttore, dal tesoriere e dai responsabili di settore.La Giunta Direttiva della Caritas Turritana è costituita da 12 persone

Condividi quest'articolo